Top Local Places

Studio associato Brenna Resnati

Via IV novembre 43, Giussano, Italy
Consulting Agency

Description

ad

Lo studio nasce nel febbraio 2001 dall unione di due professionisti con esperienza pluriennale nel campo amministrativo fiscale societario  

RECENT FACEBOOK POSTS

facebook.com

Il Sole 24Ore 18.04.2018 p. 23 La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 17126/2018, ha affermato che detrarre false spese mediche nel 730 comporta la pena per il reato di dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti. Nel caso specifico erano state rilasciate ricevute sanitarie false, utilizzate nella dichiarazione dei redditi di alcuni contribuenti. La falsità non è dunque limitata alle fatture, ma si estende anche alle ricevute fiscali e simili e la condotta è penalmente rilevante anche se riferita a soggetti privati non tenuti alle scritture contabili.

facebook.com

Fatturazione elettronica Il Consiglio Europeo, con decisione di esecuzione del 16.04.2018, ha autorizzato l’Italia a imporre l’obbligo di fatturazione elettronica, per il periodo 1.07.2018 al 31.12.2021.

facebook.com

Tassazione di bitcoin e criptovalute come strumenti di investimento In attesa di una espressa regolamentazione di bitcoin e criptovalute sembrerebbe pertinente che, nel caso di un loro utilizzo come strumento di investimento da parte di privati, eventuali plusvalenze e proventi siano assoggettati a tassazione come redditi diversi in base all’art. 67, c.1 del Tuir.

facebook.com

Fisco telematico Il Sole 24Ore 15.04.2018 p. 17 Secondo i dati in possesso dell’Amministrazione Finanziaria sono stati spediti circa 1,3 miliardi di dati con lo spesometro relativo al 2° semestre 2017, il cui termine di invio era fissato al 6.04.2018.

facebook.com

Rimanenze per categorie omogenee anche per contabilità semplificata Il Sole 24Ore 3.04.2018 p. 13 La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 5780/2018, ha affermato che il regime di contabilità semplificata adottato dalle imprese minori non le esonera dall’indicare il valore delle rimanenze, distinto per categorie omogenee, formate dai beni del medesimo tipo e della medesima qualità. La vicenda trae origine da un atto di accertamento con il quale l’Agenzia delle Entrate contestava ad un imprenditore in contabilità semplificata l’omessa tenuta ed esibizione dei prospetti delle rimanenze iniziali e finali dell’esercizio 2002.

facebook.com

Bioshopper Il Sole 24Ore 31.03.2018 p. 19 Il Consiglio di Stato, con il parere n. 263/2018, ha stabilito che è illegittimo costringere i cittadini ad acquistare i sacchetti biodegradabili nel medesimo esercizio dove si effettua la spesa. È consentito, infatti, anche portarseli da casa, purché siano idonei all’utilizzo.

facebook.com

Portabilità dei contenuti online Italia Oggi 30.03.2018 p. 43 Dal 1.04.2018 entrerà in vigore il regolamento europeo 284/2015 che consentirà ai cittadini europei che acquistano o si abbonano a film, trasmissioni sportive, musica, e-book e giochi nel proprio Stato europeo d’origine, di poterli fruire anche quando viaggiano o soggiornano temporaneamente in un altro Paese dell’Unione Europea.

facebook.com

Italia Oggi 30.03.2018 p. 45 Separazione simulata La Guardia di Finanza ha scoperto la condotta illecita di un imprenditore (amministratore di società) che, maturata la morosità nei confronti del fisco, pochi mesi prima dell'attivazione della riscossione, aveva costituito con la moglie un fondo patrimoniale su tutto il proprio patrimonio immobiliare. Successivamente, la coppia si rivolgeva al giudice per ottenere la separazione legale, con cessione alla moglie del diritto di proprietà dei beni immobili acquistati in costanza di matrimonio (che sarebbero diventati così inattaccabili da parte dell'Agenzia delle entrate-Riscossione). È stato disposto il sequestro per equivalente sui conti della società e dell’amministratore e apposti i sigilli sugli immobili.

facebook.com

Comunicazioni Agenzia Entrate per rottamazione-bis delle cartelle L’Agenzia delle Entrate-Riscossione sta procedendo all’invio di 300.000 lettere ai contribuenti che potenzialmente potrebbero essere interessati alla rottamazione-bis delle cartelle. L’invio riguarda i carichi che gli enti creditori hanno affidato al concessionario della riscossione dal 1.01.2017 al 30.09.2017 per i quali non risulta ancora notificata la cartella o l’avviso. Nelle cartelle, a differenza degli altri anni, saranno riportati gli estremi della cartella o dell’avviso esecutivo con cui poter identificare l’atto di riscossione, l’ente creditore che ha affidato il carico e l’ammontare del debito affidato, e un prospetto che riporta il debito che potrebbe essere oggetto di definizione agevolata, l’importo da pagare e il debito che resterebbe escluso, non rientrando tra i presupposti previsti dalla normativa di riferimento.

facebook.com

Spesometro entro il 6.04.2018 Il Sole 24Ore 28.03.2018 p. 19 Entro il 6.04.2018 devono essere trasmessi, all’Agenzia delle Entrate, i dati delle fatture emesse e ricevute (spesometro) relativi al 2° semestre 2017; eventualmente si possono correggere i dati, già inviati, del 1° semestre 2017.

facebook.com

Accesso sulle auto aziendali Italia Oggi 21.03.2018 p. 36 Nella circolare n. 1/2018 della Guardia di Finanza sono contenute le regole di accesso e ispezione dei mezzi aziendali, nonché i criteri sui quali deve basarsi il controllo fiscale. Tali beni possono essere oggetto di accesso senza autorizzazioni se sono adibiti e/o funzionalmente collegati all’attività economica dell’impresa. In caso contrario, l’accesso può essere effettuato solo su autorizzazione motivata dell’Autorità giudiziaria.

facebook.com

Licenziamento per lesione dell’immagine aziendale sui social network Secondo alcune recenti sentenze, l’utilizzo dei social network per criticare il datore di lavoro, gli amministratori o i colleghi può portare al licenziamento.

facebook.com

Quiz

NEAR Studio associato Brenna Resnati