Top Local Places

ACCOA

Corso Italia 173, Gorizia, Italy
Organization
ad

Description

ACCOA, Chambers of Commerce for Central Europe, da 60 anni offre servizi alle aziende nel campo dell'internazionalizzazione nell'area centro est europea.

Opening Hours

lunedì
09:00 - 17:00
martedì
09:00 - 17:00
mercoledì
09:00 - 17:00
giovedì
09:00 - 17:00
venerdì
09:00 - 17:00

RECENT FACEBOOK POSTS

facebook.com

Macedonian Chambers of Commerce - Сојуз на стопански комори на Македонија

Macedonian Chambers of Commerce - Сојуз на стопански комори на Македонија
facebook.com

Timeline Photos

Firmato l'Accordo fra ACCOA e la Macedonian Chambers of Commerce. Sostenere le imprese italiane che desiderano intraprendere percorsi di internazionalizzazione in Macedonia e dare un aiuto alle imprese macedoni che vogliono avviare relazioni commerciali con l’Italia. E’ questo il senso dell’accordo di collaborazione fra ACCOA e la Macedonian Chambers of Commerce, ente camerale che raggruppa oltre 20mila imprese con sede a Skopje. La firma è avvenuta fra il presidente ACCOA, Gian Carlo Damir Murkovic e la presidente dell’ente macedone Danela Arsovska. Con un interscambio di circa 400 milioni di € la Macedonia si conferma un mercato interessante per il Made in Italy e un paese accogliente per gli investitori stranieri. Tale situazione potrebbe ancor più migliorare una volta risolti i problemi di politica interna che il paese sta affrontando. Si anticipa, infine, che durante il corso del 2017 sarà organizzato un evento per le imprese proprio sul mercato macedone. Saranno quindi messi in luce aspetti positivi e problematiche, dando spazio a testimonianze dirette degli imprenditori e fornendo informazioni concrete ed operative, come sempre nel format degli eventi ACCOA.

Timeline Photos
facebook.com

Timeline Photos

Compirà un tragitto lungo 1360 km il convoglio merci che per la prima volta partirà dal Porto di Trieste per arrivare nel nord della Germania a Kiel sulla direttrice verso Göteborg per il trasporto di contenitori, semirimorchi e casse mobili, chiudendo di fatto un percorso che parte via mare da Turchia e Grecia. Il servizio, a cadenza settimanale, rappresenta il primo collegamento nel corridoio TEN-T Adriatico-Baltico ed è stato fortemente voluto da Francesco Parisi, presidente dell’omonima casa di spedizioni, e da EKOL, che opera sul Terminal EMT del Molo VI del Porto di Trieste e che di recente ne ha acquisito la maggioranza. Il nuovo collegamento rappresenta un’opportunità di sbocco per le merci dal Mediterraneo verso tutto il nord Europa, Danimarca, Svezia, Norvegia Finlandia e Russia.

Timeline Photos
facebook.com